CAMBIO CASA PER MOTIVI DI LAVORO


Nella vita ci sono treni che passano una volta sola e non si può correre il rischio di perderli perché si hanno bagagli troppo pesanti da portarsi indietro. E una casa di proprietà talvolta può diventare un ostacolo al coronamento dei propri sogni.

E’ il caso di Tommaso, manager quarantenne che ha ricevuto l’offerta della sua vita: lasciare l’azienda in cui è cresciuto professionalmente per andare a dirigere la sede italiana di una multinazionale.

Un’occasione ghiotta dal punto di vista economico, ma anche per le ambizioni di un giovane rampante che ha voglia di mettersi in gioco.

Chiunque al suo posto non avrebbe mai esitato nel dire “sì”, ma Tommaso ha un cruccio che lo attanaglia: che fare della sua casa di proprietà?

Una decina di anni prima, infatti, aveva acquistato un appartamento nella città in cui lavorava, Una casa che gli consentisse di raggiungere l’autonomia che tanto desiderava.

Anni di impegno e di sacrificio per coronare quel sogno che adesso rischia di diventare un fardello da portarsi dietro.

Perché l’offerta di lavoro che gli è appena capitata richiede un trasferimento in un’altra Regione, un cambio di vita drastico che lo obbliga a cercare una soluzione per quella casa cui era tanto affezionato.

Che fare? Questa la domanda che si è posto più volte Tommaso, spaventato dalle incognite che stanno dietro a un trasferimento così importante.

Gli amici gli hanno consigliato di mettere l’appartamento in affitto, ma Tommaso è dubbioso: come controllare l’inquilino a centinaia di chilometri di distanza? Come verificare se l’affittuario paga regolarmente?

Quali rischi ci sono nel dare la casa in mano a uno sconosciuto?

Anche la vendita dell’immobile lo spaventa. Perché non ha tempo per stare dietro ad annunci di vendita, a richieste di informazioni, a visite di potenziali acquirenti interessati a vendere l’immobile.

Ma per fortuna qualcuno gli ha dato il consiglio giusto: affidarsi alle mani esperte di chi lavora nel mondo delle vendite immobiliari da trent’anni.

Così Tommaso ha incontrato il nostro Emilio che ha visionato la casa, ha fatto un valutazione reale del valore dell’immobile, senza dare false speranze, ma spiegando concretamente quale fosse la cifra giusta per vendere l’immobile.

Tommaso non ha dovuto fare altro che lasciare le chiavi ad Emilio, al resto ci ha pensato lui.

Nel giro di pochi mesi la casa è stata venduta al prezzo che era stato concordato, senza il bisogno che Tommaso si preoccupasse d’altro che il nuovo percorso professionale.

Ha pensato tutto Emilio e oggi Tommaso è un uomo felice, soddisfatto lavorativamente e con un bel gruzzolo in tasca per poter cominciare una nuova vita senza pensieri a pesare sulle spalle o macigni che ti costringono a non cogliere le occasioni che ti si presentano.


Scopri subito il nostro mondo ---- Scarica Gratis il nostro eBook!



Scritto da: Emilio Marussich

20-02-2021




Vuoi vendere o comprare un immobile? Contattaci!